Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La città di Bra ha fatto doppietta; ancora una volta. Dopo il doppio successo nella Supercoppa, maschile e femminile, del 2017/18, anche questa stagione HC Bra (M) e HF Lorenzoni (F) si sono aggiudicate il prestigioso trofeo che chiude l’anno sportivo (per club) battendo in finale Hockey Bonomi e Amsicora. Una stagione (al netto della lunga estate che attende le nostre Nazionali) iniziata a fine settembre e conclusa ai primi di luglio: “La Supercoppa ha dato ulteriore continuità a una stagione nella quale si gioca tanto, in pratica quasi tutto l’anno, e la qualità generale è migliorata moltissimo, livellandosi verso l’alto – dice Pino Palmieri, Presidente HC Bra e Vice Presidente Vicario FIH – basti pensare, solo per fare un esempio, che nell’ultima di campionato contro il CUS Padova” poi retrocesso “noi del Bra abbiamo vinto 1-0 segnando a 9’ dalla fine; o che il Tevere eur, che l’anno scorso ha quasi vinto lo scudetto, quest’anno si è salvato all’ultima giornata”.

La Supercoppa e la Gran Festa danno forza a tutto il movimento; siamo felici di aver vinto e contro un’ottima squadra, l’Hockey Bonomi, con la quale in Coppa Italia avevamo perso agli shoot out e che ha un perno difensivo come il portiere Francesco Padovani che giocherebbe in qualsiasi squadra d’Europa”. Ma è la continuità nel gioco, per Palmieri, l’elemento più importante di questi ultimi due anni: “Sono stati costruiti dei campionati equilibrati, con l’asticella alzata verso l’alto. Campionati impegnativi, i cui benefici si vedono anche nei risultati delle nostre nazionali, femminili e maschili”. Per rimanere ai soli uomini, “quest’anno, dopo Pietro Lago che è in Belgio dalla scorsa stagione, all’estero andranno Amorosini, Valentino, Munafò, Pagliara” per citarne alcuni. “Si tratta di campionati di livello alto e fino a poco tempo fa” questa possibilità “era inimmaginabile”.


(Nelle foto di Ferdinando Mezzelani GMT, due momenti delle gare di Supercoppa di sabato 6 luglio che hanno chiuso la stagione agonistica per club 2018/19)

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });