Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

 

La Federazione Internazionale di Hockey ha reso note le classifiche mondiali per nazioni (World Ranking), aggiornate al 16 giugno. Si tratta della prima rimodulazione del 2014 (in allegato i due file con le classifiche maschili e femminili).

L’Italia maschile si attesta al 32esimo posto in una classifica che vede l’Australia prima e il Belgio ottimo quarto. Dodici delle prime tredici squadre provengono dalla recente esperienza nella coppa del Mondo di Den Haag, la cui vittoria assegna 750 punti (all’Australia); 160 quelli derivanti dall’ultima piazza. All’11esima posizione il Pakistan, unica squadra tra quelle di vertice non presente in Olanda. Casella n° 34 per il Brasile, che nel 2016 parteciperà per la prima volta ai Giochi Olimpici in qualità di paese ospitante.

Per l’Italia femminile c’è il 17esimo posto: uno in più rispetto all’ultimo aggiornamento del World Ranking. Sostanzialmente l’Italdonne si scambia la posizione con l’Azerbaijan (grazie ai 170 punti determinati dalla 12posizione conquistata nella World League 2012/13), che occupa adesso la posizione n°18. L’Irlanda (che le azzurre affrontano a Mori in occasione del torneo ufficiale “Città di Mori”, proprio domani, giovedì 26 giugno) mantiene la posizione n° 15 grazie alla seconda posizione centrata nel Challenge del maggio scorso, vinto dagli Stati Uniti. L’Italia ha un distacco di soli quattro punti dalla Scozia (16esima). Il Galles (anch’esso avversario dell’Italia nel “Città di Mori”) passa dal 29esimo al 32esimo posto. Le prime dodici squadre provengono in toto dalla World Cup, che consegna 450 punti agli Stati Uniti (ottavo nel ranking, quarto nella coppa del Mondo), 160 al Belgio (12esimo nella coppa e nel ranking) e 750 all’Olanda, vincitrice delle Olimpiadi di Londra, dell’ultima coppa del Mondo, eppure prima nel ranking con “soli”260 punti di vantaggio sull’Australia (2435 contro 2175). Argentina terza con appena 30 punti di distacco dalle oceaniche (2145).

World_ranking_maschile_24_giugno_2014.pdf
World_ranking_femminile_24_giugno_2014.pdf

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });