Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prosegue il focus sui settori federali, analizzati per mezzo della voce dei Consiglieri di riferimento. Questa settimana è la volta di Tommaso Livoli, referente del Settore Hockey Femminile, che era reduce da un periodo di contrazione che strideva con l’elevata competitività della Nazionale Femminile Senior, anche quest’anno a un passo dalla qualificazione ai Giochi di Tokyo 2020, dopo aver sfiorato Rio 016: “Per tentare un risanamento del settore femminile si è intervenuti con precise e semplici azioni atte a stabilizzare un movimento in netta decrescita - dice Livoli - oltre agli interventi comuni allo sviluppo dei settori giovanili, si sono operate azioni mirate a consolidare maggiormente la base del movimento”. Un ampliamento e consolidamento della base del resto rende molto più stabile l'intero sistema, così “nell'ultimo periodo i campionati (A1 e A2) si sono stabilizzati e si è invertito il trend negativo di rinunce, defezioni o ritiri degli anni passati”. Il campionato di A2 è diventato “competitivo e tecnicamente interessante; è vero, poi, che alcune atlete scelgono di giocare all'estero, ma questa può essere letta certamente come una buona nuova, dato che i club stranieri, grazie ai buoni risultati della Nazionale, le ricercano con maggiore insistenza e facilità”. Con la partenza di alcune delle migliori giocatrici del panorama femminile italiano, “per compensare e rendere competitivi i campionati è indispensabile l’inserimento di elementi di elevato valore tecnico, facilitandone l'accesso sia in termini economici che amministrativi. Naturalmente le azioni devono essere concertate e attivate su più tavoli: noi abbiamo riavviato l’attività giovanile azzurra con l'ottimo risultato della U21 in Turchia, la programmazione con l’Accademia Nazionale di Hockey, il Settore Squadre Nazionali e nuove progettualità”.


Nel concreto si è quindi operato offrendo:

- gratuità per la formazione

- sostegno per il lavoro promozionale

- riduzione (e abolizione) di alcune tasse federali

- contributi specifici per il campionato di A2

- assistenza e consulenza progettuale tecnica e organizzativa specifica del settore

- collaborazione con l’Italia Hockey Forum Leadership Donna


Tutti gli interventi – precisa Tommaso - sono stati effettuati con un’oculata gestione dei fondi disponibili consci di aver contribuito a quella che è la vera grande vittoria del risanamento del bilancio”. Tra i progetti futuri, “la ricerca di azioni mirate alla crescita dell'intero sistema, l’apertura di sinergie con gli altri settori e ulteriori interventi di sostentamento per lo sviluppo” conclude Livoli.


(Foto archivio di Luca Diurczak)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });