Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ancora un fine settimana con vista sui titoli di campione d’Italia Indoor: due gli scudetti in palio tra sabato e domenica, quello dell’U21 Maschile e quello dell’Under 16 Femminile.

In entrambi i casi si tratta di Final Four: la maschile è di scena a Pisa (organizza il CUS locale), la femminile a Bra (organizza l’HF Lorenzoni).

Nell’U21 il titolo è detenuto dall’HP Valchisone, vero dominatore di questa categoria: il loro nome è stato iscritto consecutivamente nell’albo d’oro delle ultime tre edizioni. I villaresi sono una delle quattro squadre qualificatesi per Pisa, ma la notizia è che nella fase a gironi (fatta di doppie sfide, andata e ritorno) questa squadra è finita alle spalle del Bra (altra qualificata), con la quale i due scontri diretti sono terminati con una vittoria per parte. Decisive le sfide con la Bonomi, terza nel girone di qualificazione a un punto proprio dal Valchisone (e quindi “fuori” dalla Final4), ma capace di battere lo stesso Bra e di pareggiare con i campioni in carica. Se nel girone di qualificazione i pass per Pisa sono stati combattuti fino all’ultimo, la situazione non è apparsa affatto diversa nel girone di qualificazione B: per un Bondeno andato spedito (o quasi: ha perso solo alla prima giornata con il CUS Padova), Pisa e veneti si sono contesi il ticket per la Final Four fino all’ultimo; alla fine a spuntarla sono stati i toscani, arrivati a pari punti con il Padova, ma in grado di batterli in entrambe le sfide di andata/ritorno. La formula è quella del girone all’italiana: tutti giocano contro tutti. Poi, in base alla classifica che ne deriverà, si formeranno gli accoppiamenti: le ultime due si contendono il bronzo, le prime due il titolo di campione d’Italia U21M Indoor 2020.

Per l’U16F la qualificazione alle finali di Bra è stata invece più lineare. La Lorenzoni, detentrice del titolo (FOTO), nel Girone A ha primeggiato conquistando sei vittorie su sei e segnando ben 54 reti; l’altro pass è andato alla Moncalvese, che ha vinto le gare contro Valchisone e Savona. Nel Girone B tre le squadre iscritte: Riva ha battuto sia Patavium che Pistoia; poi nello scontro diretto, la squadra veneta si è imposta di misura (5-4) e si è qualificata per Bra. La formula delle finali è la stessa di Pisa: tutte giocano contro tutte. Poi, spazio agli accoppiamenti: la sfida più importante, tra le prime due, mette in palio il titolo di campione d’Italia U16F Indoor 2020.



jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });