Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Un campo di ultima generazione, unico in Toscana e uno dei pochi in Italia omologato per ospitare incontri e competizioni internazionali. Sono iniziati i lavori di rifacimento del campo di hockey sul prato del Cus Pisa, il primo di una serie di interventi che nei prossimi anni porterà a concretizzare un piano di restyling delle strutture del Centro universitario sportivo pisano.

Il progetto, da oltre 300mila euro, prevede la sostituzione del vecchio manto a 'sabbia' con un manto in erba sintetica ad 'acqua'. Si tratta di un manto di ultima generazione, prodotto in Olanda, che, bagnato con gli idranti prima dell'inizio di un match, permette la formazione di una sottile patina di acqua consentendo alla palla di scivolare in maniera uniforme rispondendo perfettamente ai tocchi dei giocatori. Il nuovo campo, sarà caratterizzato da un colore verde scuro nell'area di gioco e da un verde chiaro lungo i bordi. L'installazione del nuovo manto sarà accompagnato da una ristrutturazione generale della struttura.

Il rifacimento dell'impianto (uno dei due presenti in Toscana) permetterà al Cus Pisa di ottenere la certificazione e l'omologazione internazionale e sarà l'unica in tutta la regione e uno dei pochi in Italia (sono una decina) a poter ospitare incontri e competizioni di livello mondiale. L'intervento è stato possibile grazie ad un finanziamento della Regione Toscana e ai contributi dell’Università di Pisa e della Federazione italiana di hockey (FIH).

I lavori saranno eseguiti da ditte locali, mentre l'installazione del manto è affidata ad un'impresa olandese altamente specializzata in questa operazione. Il termine dei lavori è previsto per il prossimo settembre. "Si tratta di un intervento atteso da anni, grazie al quale il Cus e la città di Pisa si doteranno di un impianto di ultima generazione - commenta Stefano Pagliara, presidente del Cus Pisa e consigliere federale della FIH - dalla prossima stagione sportiva, il Cus Pisa avrà una moderna struttura e sono convinto che riusciremo ad ospitare incontri e competizioni di livello internazionale dando grande visibilità al Centro sportivo, all’Università e a tutta la città".

(testo e foto da www.pisatoday.it - redazionale del 26 luglio 2020)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });