Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Finisce con un eccezionale 4-3 per l’Italia “Gara 2” della sfida con la Spagna; nella partita giocata oggi, giovedì 30 maggio, al CPO Giulio Onesti e valevole per il Tri Nations di Roma, le iberiche (n. 7 al mondo e bronzo Mondiale in carica) e le Azzurre (17esime del ranking e none nell’ultimo Mondiale) si sono affrontate in una gara spettacolare e avvincente, che ha visto le nostre rivali condurre fino al 3-1 in conclusione di terzo quarto. Magnifico l’ultimo periodo delle Azzurre, che recuperano il gap di due reti e operano poi il sorpasso che “vendica” Gara 1, terminata lunedì 2-1 per le nostre avversarie. 

 

Per le giallorosse arriva comunque la vittoria nel Tri Nations di Roma, con tre vittorie in quattro partite: ieri infatti le ragazze di Adrian Lock avevano nuovamente battuto (4-2) la Malesia di Dhaarma Raj contro la quale si erano imposte 5-1 nel primo giorno della competizione. 

 

Partita giocata (oggi) per ampi tratti sotto la pungente pioggia romana di questi giorni e sbloccata da Petchame sul finire del primo periodo (15’). La Spagna raddoppia con Pons a metà del secondo quarto (23’, ancora su azione) e 4 minuti più tardi Celina Traverso dimezza lo svantaggio italiano mettendo in rete la pallina sugli sviluppi di un corner corto. Al 39’ è Iglesias a ristabilire il doppio vantaggio: 3-1. Ma la gara è avvincente e l’Italia c’è; eccome: al 50’ Eugenia Bianchi, sempre su corto, rimette in gioco le nostre (3-2),  poi dopo appena 180 secondi Sofia Vercelli sigla il primo gol italiano su azione del torneo: vale un pesantissimo 3-3. Ma non è finita: le italiane la vogliono vincere e a 2’ dal termine confermano la propria efficacia su corto mandando Pupi Traverso ancora una volta a segno. È il 4-3 che vale la vittoria, in gara ufficiale, contro una delle più forti squadre al mondo.

 

L’Italia di Roberto Carta (17esima del ranking) e la Spagna si affronteranno nuovamente - al netto degli incroci successivi alla fase a gironi - nella Final Hockey Series che si disputerà a Valencia a partire dal 19 giugno prossimo. Domani, intanto, per l’Italdonne c’è l’ultima sfida di questo Tre Nazioni: al Giulio Onesti è retour match con la Malesia, con cui martedì “Gara 1” è terminata sull’1-1; l’inizio stavolta è alle 15:30.

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });