Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Con un successo sofferto ma meritato la nazionale italiana femminile di Roberto Carta batte 3-2 l'Ucraina e chiude la fase a gironi da imbattuta, a quota 7 punti, qualificandosi per le fondamentali semifinali di venerdì prossimo. All'iniziale gol di Kernoz su corto, al 16', sette minuti più tardi risponde Valentina Braconi (anche lei su corto): le squadre chiudono la prima mezz'ora sull'1-1. Le Azzurre ribaltano il risultato nel terzo quarto: segna sempre lei, Braconi, stavolta su azione; ricorre il minuto 38 e per Vale è il quarto centro in un torneo nel quale ha timbrato ogni gara dell'Italia. L'Ucraina è però messa bene in campo, fa la gara che deve e ottiene i frutti sperati trovando il pari nello stesso parziale (44') con Vorushylo. Va da sé che il risultato sta stretto alle nostre, che meno di 48 ore prima avevano giganteggiato contro la Francia, battuta 7-0; e gli sforzi del roster di Carta vengono subito premiati, a inizio nell'ultimo quarto: 3-2 al 47'? La marcatrice? Facile, Braconi, per ora (anche) capocannoniere assoluta del Championship II. 

 

L'Italia accede così alle semifinali di venerdì; occorre ora stabilire se come prima o seconda classificata del Girone A e contro chi. Per saperlo basterà attendere innanzitutto Russia-Francia delle 14:30: le transalpine non hanno più alcuna chance di giocarsi un posto per il salto di categoria, mentre le russe sono lanciatissime e hanno la possibilità, al netto della differenza reti, di terminare anche prime. Conclusa quella gara sapremo se le Azzurre (prime o seconde) venerdì scenderanno in campo alle 17:30 o alle 15:00. Con chi? Con una tra Bielorussia e Galles, iscritte al Girone B. Entrambe sono già alle semifinali, in virtù dei risultati delle prime due giornate di gara e stasera (h. 19) si affrontano nello scontro diretto: hanno pari punti e la differenza reti premia per ora la Bielorussia, +1. 

 

 

CONTENUTI ULTERIORI (foto, video, interviste) SULLA PAGINA FACEBOOK FIH - FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY

 

 

(Foto di Rita Puglisi)

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });