Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

 

Una Italia in grandissimo spolvero centra la seconda vittoria consecutiva (in 24 ore) con la Repubblica Ceca nella terza partita del raduno di Praga: il 4-0 finale porta le firme di Nunez (doppietta), Keenan e Cioli. Azzurri imbattuti contro una formazione che nel ranking mondiale è avanti di 12 posizioni rispetto a noi e che la prossima settimana giocherà (sulla carta da favorita) il Round 1 della World League, proprio in casa. Stavolta si gioca con la formula dei due classici tempi da 35' ciascuno. Pronti via e la prima occasione è per gli azzurri, con Agustin Nunez il cui tiro viene parato dal portiere ceco, non senza difficoltà. L'Italia continua a esercitare una certa, iniziale, predominanza territoriale ma il primo corner corto (9') è per i nostri rivali: Francesconi fa però buona guardia. Passano meno di 5' e arriva il primo corto anche per l'Italia: nulla di fatto. Nel rovesciamento di fronte Vargiu compie un autentico miracolo in copertura e poco dopo - intorno alla metà del tempo - gli azzurri sbloccano il risultato con un guizzo di Nunez: 1-0. Gli azzurri vanno in inferiorità per un verde a Daniele Cioli, ma (ora) l'insistente forcing dei padroni di casa viene soffocato dall'ottima difesa dei ragazzi di Riccardo Biasetton. Prima della chiusura del tempo l'Italia torna ad acquisire metri di campo e trova anche un corto grazie alla caparbietà d Luca Ferrini; dal penalty corner gli azzurri ottengono il massimo: Nunez spiazza il portiere e firma la doppietta che ci manda a riposo sul 2-0. Formazioni invariate a inizio ripresa; è partita vera. La Repubblica Ceca non ci sta a perdere e rientra in campo riversandosi nella metà campo azzurra, eppure gli azzurri rispondono bene e il primo break è nostro con Corsi, che peró non capitalizza una buona chance. Ancora Italia con Gonzalez, che con caparbietà conquista il primo corto della ripresa. Del tiro si occupa Tommy Keenan che, nella specialità di famiglia, non sbaglia: 3-0. Il passivo pesante stordisce i cechi che rispondono con un tiro che Francesconi neutralizza. Si gioca a fasi alterne mantenendo sempre un discreto ritmo e si arriva al 17' con gli arbitri che (a differenza del primo tempo) concedono time out. La Cechia non manca di motivazioni, ma la prima conclusione dei nostri rivali termina fuori. Di poco. Oggi l'Italia è in formato World League e non passa nemmeno un giro di lancette che Daniele Cioli firma il poker con un sontuoso rovescio: 4-0. Restano ancora 10' da giocare ed è l'Italia ad avere le occasioni più ghiotte (di cui una ancora su corto); finisce così: con un rotondo 4-0 centrato in casa di una rivale assai accreditata. Un risultato, non isolato, che dà spessore al lavoro di Biasetton, del suo staff e dà la misura del valore e dell'impegno dei nostri talenti azzurri. Domani mattina (9:30) ultimo test; poi nel pomeriggio i nostri faranno rientro nelle città di provenienza.


A fine primo tempo Agustin Nunez esce dal campo: ha già firmato la (sua) doppietta personale

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });