Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo


Continua, e con profitto, il raduno della nazionale senior maschile, ad Amburgo fino al 16 agosto prossimo, data nella quale è fissato il ritorno a casa per i 22 ragazzi a disposizione di Riccardo Biasetton. Ieri sera, mercoledì 13 agosto, a conclusione dell’allenamento gli azzurri hanno disputato un test amichevole contro l’UHC Amburgo (acronimo di Uhlenhorster Hockey Club) nel quale la formazione tedesca di Bundesliga si è imposta per 4-0. L’UHC è una delle squadre più titolate di Germania e d’Europa e nelle proprie fila conta molti campioni e medagliati, tra i quali il fuoriclasse della porta Nicolas Jacobi, medaglia d’oro olimpica a Londra 2012, campione d’Europa nel 2013 e, scusate se è poco, probabilmente il miglior portiere al mondo in circolazione. Ecco perché, oltre all’importanza di misurarsi con fuoriclasse come questi, è significativo che azzurri e tedeschi si siano comunque cimentati, dopo i 70’ regolamentari, negli shoot out, che hanno permesso ai nostri di provare (contro un campione del genere) una specialità che nel Round 1 di Lousada potrebbe risultare decisiva ai fini del passaggio al successivo turno di World League. In campo l’UHC ha fatto scendere anche campioni del calibro di Moritz Fürste (di ritorno dall’esperienza nella Hockey India League): Fürste nella propria bacheca personale vanta la medaglia d’oro olimpica di Pechino 2008 e di Londra 2012; il titolo di campione del mondo colto a Monchengladbach nel 2006, nonché quello di campione d’Europa, conquistato sempre a M’gladbach cinque anni più tardi; Fürste è un ragazzo di Amburgo di nemmeno trent’anni che da capitano dell’UHC ha centrato tre Euro Hockey League con questo club tra il 2008 e il 2012, anno nel quale si è aggiudicato il riconoscimento di miglior giocatore al mondo da parte della Federazione Internazionale. E’ un hockey “importante” quello che gli azzurri hanno affrontato ieri, contro una squadra che si sta preparando per un importante torneo da disputarsi la settimana prossima in Olanda: “Siamo soddisfatti della prestazione”, dice il team manager Bruno Ruscello “e stiamo lavorando bene, con i ragazzi che danno disponibilità totale, guidati da un grande capitano come Daniele malta e dal vice Luca Ferrini”. Ad Amburgo il clima è molto più rigido di quanto non possano immaginare la maggior parte degli italiani, in questi giorni (impegni permettendo) sulle spiagge a godersi le meritate vacanze: “Ma c’è una temperatura che, piuttosto, è ideale per allenarsi e giocare ad hockey in un raduno che ha due parole chiave: sobrietà e compartecipazione”, dice il team manager azzurro, anche “particolarmente soddisfatto dell’inserimento dei ragazzi dell’under 21, assolutamente integrati e non timorosi”, nemmeno contro campioni come quelli di ieri sera. Oggi altro test per l’Italia, che scenderà in campo pure a Ferragosto e il giorno successivo, prima del volo di ritorno.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });