Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prende il via domani, con la sfida che apre la competizione (h. 11:00, Italia-Polonia) il Championship II di Cambrai (Francia) che mette in palio due tagliandi per la prossima edizione dell’Europeo Pool A. Italia e Azerbaijan sono le due squadre retrocesse due anni fa, in virtù del piazzamento maturato a Monchengladbach (Germania) e questo le colloca tra le favorite d’obbligo per la pronta risalita nel gotha dell’hockey femminile europeo. Il ranking mondiale (aggiornato al 30 giugno 2013) assegna alle squadre partecipanti la seguente posizione: Azerbaijan (16), Italia (17), Russia (20), Bielorussia (21), Ucraina (24), Francia (25), Austria (28), Polonia (29). Tuttavia, a dispetto della classifica stilata dalla Federazione Internazionale di Hockey, va detto che la Francia, paese ospitante, viene accreditata come una delle principali antagoniste di azere e azzurre; quest’ultime sono chiamate a interpretare al meglio il (sempre difficile) ruolo di favorite, alla luce delle buone prestazioni messe in mostra nella World League, competizione nella quale l’Italia è arrivata a un soffio dalle finali, partendo dal primo Round: “L’Italia è grande”, aveva commentato poco meno di un mese fa la presidente EHF Marijke Fleuren a Londra, nel Round 3, a margine di una magnifica prestazione contro l’Inghilterra, bronzo olimpico in carica. E l’Italdonne, a Cambrai, proverà a confermarsi.

Lo staff e le giocatrici si sono preparate a questa competizione affrontando tre volte l’Azerbaijan prima del Round 3 della Investec Hockey World League, altrettante la Francia nel raduno che le giocatrici di Fernando Ferrara hanno sostenuto tra Lille e Cambrai. Contro l’Azerbaijan le nostre hanno maturato una sconfitta (nel primo test), una vittoria agli shoot out e un successo nei regolamentari. Con la Francia sono invece arrivate tre vittorie: a segno tre volte capitan Chiara Tiddi, due Macarena Ronsisvalli, poi Agata Wybieralska, Eleonora Di Mauro, Dalila Mirabella e Lucia Gonzalez Casale. Rispetto alla squadra che ha ben impressionato a Londra non ci saranno Agustina Di Bernardo, Stefania Tosco e Giuliana Ruggieri. Al loro posto Fernando Ferrara ha portato con sé Giulia Pacella, Laura Tufano e Carolina Armani, centravanti italo-argentina tra le 30 preselezionate dalle Leonas per le Olimpiadi di Londra 2012. Per tagliare il traguardo della promozione in Pool A occorre arrivare in finale. L’Italia è inserita nella parte B del tabellone insieme alla (già citata) Polonia, alla temibile Russia (martedì 23/07, h. 17:00) e all’Austria (giovedì 25/07, h. 11:00). Le prima due accedono alle semifinali nelle quali incontreranno le prime due emerse dall’altra parte del tabellone. La formula del torneo permette di poter dire che una vittoria in semifinale vale il traguardo, ambito, della promozione. Tuttavia la vittoria del Championship II assegna un numero di punti-ranking tali da produrre un sensibile salto in classifica. Con i naturali benefici che ne conseguirebbero.

 

EUROPEO CHAMPIONSHIP II (POOL B) femminile CAMBRAI (Francia)

Lunedì 22 luglio (h. 11:00) Italia-Polonia
Martedì 23 luglio (h. 17:00) Italia-Russia
Giovedì 25 luglio (h. 11:00) Italia-Austria
Sabato 27 luglio PRE-FINALI (h. 11/13/15/17:30) semifinali promozione e Pool C permanenza
Domenica 28 luglio FINALI (h. 8:30/10:30/13/15:30)

 

CUS PISA: CHIRICO Martina, WYBYERALSKA Agata
HF LORENZONI: SORIAL Sara
HF LIBERTAS SAN SABA: PACELLA Elisabetta, LOVAGNINI Aldana, TUFANO Laura PACELLA Giulia
HCU CATANIA: DI MAURO Eleonora, MIRABELLA Dalila, BERTARINI Ana Laura, GONZALEZ CASALE Magdalena
SG AMSICORA: DE GUIO Marta
SAN SEBASTIAN (SPA): TIDDI Chiara
RIVER PLATE (ARG): RONSISVALLI Macarena
SANTA FE’ (ARG): TRAVERSO Celina
CLUB LA TABLADA (ARG): BRACONI Valentina
LOS TORDOS (ARG): GONZALEZ CASALE Lucia, ARMANI Carolina

 
CAPO DELEGAZIONE E TEAM MANAGER: GIANNI ROSSI
ALLENATORE: FERNANDO FERRARA
ASSISTENTI TECNICI: MASSIMO LANZANO, FABRIZIO DEMARCHI
FISIOTERAPISTA: DAVIDE GIULIAN

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });