Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A Vienna, l'Austria batte l'Italia 8-1 e conquista la promozione al prossimo Junior Championship I, la Pool A dell'hockey continentale; ma gli Azzurri dell'Under 19 maschile escono comunque a testa alta dal confronto con la squadra padrone di casa (nettamente la più forte del torneo) che, fin qui, aveva sempre vinto, vantando uno score di dieci gol fatti e solo uno subito. 

Dopo un primo quarto in parità (0-0), uno-due bruciante tra il 19' e il 20' con le reti di Losonci su azione e Nyckowiak su corto. 

Il 2-0 mette la gara in discesa per gli austriaci, che trovano il poker prima dell'intervallo lungo (Winkler al 27' e Flicker al 30'). Nel terzo quarto Flicker fa doppietta (43’) poi nell’ultimo periodo i biancorossi dilagano con un micidiale break di tre gol in tre minuti con Hackl (47’), Brautigam (49’)e Matzenauer (50’). Di Dionisi Vici il gol italiano della bandiera (56’) e quarto sigillo personale nel torneo per il giocatore romano. 

Questa la squadra al via scelta oggi da Daniela Possali: Calzolari tra i pali e (in ordine di maglia), Serra, Succi, Cavallini, Ardito, Fiorani (capitano), D’Amico, Dionisi Vici, Zoppi, Saoncella e Palumbo; si tratta dello stesso undici di partenza che aveva battuto la Repubblica Ceca 3-2. Spazio in corso di gara a Pesce (9’), Burli (13’), Scudier (15’), Zomer (15'), Malucchi (47’), Gazzini (56').

 

L'Austria, oltre al pass per la prossima edizione della Pool A, domani alle ore 14:00 affronta la Polonia, in una sfida valida per la medaglia d'oro di questo Championship II viennese: si tratta di un deja vous della recente fase a gironi, nella quale l'Austria si è imposta per 2-0. La Polonia ha raggiunto la finale (e la promozione) grazie alla gara thrilling giocata oggi con la Francia (che vinceva 2-1): dopo il 2-2 dei regolamentari (chiusi con il quasi record di 5 gialli negli ultimi 15') i biancorossi hanno avuto ragione dei francesi vincendo agli shoot out (tre realizzazioni contro due).

Per l'Italia c'è invece la gara delle 11:45 contro la Francia (che nella fase a gironi ci ha battuti 6-1): in palio rivincita, terzo posto e bronzo nella competizione. 


PER CONSULTARE IL TABELLINO DELLA GARA CLICCA QUI

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });