Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è concluso con la finale di Potenza Picena (Macerata) del 17 e 18 luglio, il campionato italiano C.S.E.N. di Beach hockey. La manifestazione è stata per la prima volta condotta con grande collaborazione fra l’ente di promozione sportiva C.S.E.N. e la nostra F.I.H.

Ben 12 squadre in rappresentanza di 10 differenti regioni di Italia hanno partecipato a questa edizione che ha avuto il record di presenze di partecipanti da quando esiste il “circuito Beach Hockey CSEN” in collaborazione con la F.I.H.

Il campionato si è svolto in 5 differenti sedi, coprendo buona parte del territorio della penisola.

Si sono disputate due tappe lungo il mar Tirreno (a Genova e a Camaiore), due tappe nel litorale adriatico (a Bellaria e a Potenza Picena) ed infine una nuovissima e riuscitissima tappa nello Ionio a Gallipoli (Lecce), in terra pugliese, dove è andato a finire il titolo di Campione d’Italia.

La prima data, quella di Bellaria, è stata scelta in occasione della contemporaneità di un corso di aggiornamento e di formazione organizzato dalla Federazione Italiana Hockey e ha avuto luogo grazie al sostegno della Consigliere Federale Giulia Della Motta, responsabile del Settore Beach Hockey della F.I.H.

Alla finale di Potenza Picena, tutte le dodici squadre iscritte hanno partecipato in collaborazione con altre società italiane che si sono già dimostrate interessate ad ampliare il numero delle partecipanti alle future edizioni.

Come sempre nelle fasi di riposo fra una partita e l'altra, si è dato ampio spazio ai bambini incuriositi e avvicinatisi al vistoso gonfiabile da Beach Hockey per promuovere il nostro Sport.

Vale la pena ancora una volta ricordare che il gonfiabile del Beach Hockey, che copre uno spazio di 18 metri per 12, è sempre una grossa attrazione per tutti i presenti in spiaggia. La sua voluminosa e ingombrante presenza in spiaggia, sicuramente attrae l'attenzione di tutti i passanti e dei bagnanti.

I responsabili del settore Beach Hockey della F.I.H., Luca Dal Buono e Alberto Anglana, unitamente ai responsabili C.S.E.N., Achille De Spirito, accompagnato come sempre da Carlo Ricchi, responsabile tecnico dell’hockey su Prato per il C.S.E.N. , hanno stretto una serie di collaborazioni a livello locale per garantire il successo della manifestazione. Così, l'eccellente conduzione ed organizzazione per opera soprattutto di Franco Melis, Presidente del Comitato Regionale Liguria della F.I.H., coadiuvato dal Presidente C.S.E.N. della città di Genova, Carlo Chimeri, nella atmosfera particolare della zona di “Bagni San Nazaro” hanno permesso una perfetta sincronia fra location, organizzazione, promozione sportiva, divertimento e momento agonistico nella tappa di Genova.

L’attivissimo Nicola Palestini di Viareggio, si è dimostrato come sempre, un eccellente motivatore e trascinatore. A Camaiore ha condotto la tappa del Beach Hockey creando momenti di promozione del Beach Hockey, accomunando il mondo sportivo hockeistico del “prato” e del “rotelle”, due sport così diversi, ma così simili d’estate su spiaggia. Lo scenario suggestivo, unitamente al grosso movimento di persone che si sono avvicendate sul campo fra giocatori, parenti, curiosi e bagnanti, hanno confermato che la location si è dimostrata la situazione ideale per ospitare un evento di questo calibro. In questa tappa, la collaborazione e la “spinta” di tutta la famiglia Chirico, ha fatto il resto. Così, la Presidentessa della Delegazione Regionale della Toscana della F.I.H., Lucia Anita Dambra  con il marito Diego Chirico, insieme alle figlie Martina e Chiara, hanno portato sulla spiaggia decine di bambini che hanno provato il beach hockey per la prima volta, dimostrandosi interessati ad un futuro su prato.


Grazie alla sinergia messa in campo con il C.R. Puglia, col sempre attivo Presidente Fernando De Luca ed il supporto logistico dell’hotel Caroli, si è svolta la nuova tappa di Gallipoli, (dove ha avuto luogo contemporaneamente anche la prima edizione della “Coppa Puglia”), nella splendida cornice dell’hotel “Le Sirene”, che ha portato quel tocco di eleganza e novità al nostro ambiente. Nonostante la distanza dal resto d’Italia, hanno partecipato molti atleti provenienti dal nord.

Anche in questa sede si è dato ampio spazio alla partecipazione dei curiosi che hanno potuto provare il nostro Hockey tra una partita e l'altra del calendario del campionato italiano C.S.E.N.

Molti bambini hanno avuto modo di provare i bastoni da Beach Hockey e da mini Hockey con i quali la F.I.H. e il nostro ente di promozione sportiva si impegnano ad entrare quest'anno nelle scuole per promuovere l'hockey su prato.

La finale nazionale ha infine avuto il culmine del giusto successo nell’ultima tappa del Campionato Italiano di Beach Hockey C.S.E.N. nel weekend del 17 e 18 luglio a Potenza Picena in provincia di Macerata, dove i nostri responsabili, con l’immensa partecipazione e collaborazione del “onnipresente e super-attivo” Stefano Muscella, nonostante le giornate “climaticamente” sfavorevoli (ha piovuto 20 ore su 36!), si è dichiarata la squadra Campione d'Italia.

Ha vinto il Torre Santa Susanna di Brindisi, vincitrice di 2 tappe su 5, che ha preceduto in classifica generale e finale il CUS Pisa e il “vecchio” Avogadro Roma, già detentore del titolo in anni passati.

Anche in questa tappa si è dato ampio spazio alla promozione. Ha avuto luogo infatti, anche un torneo a 4 squadre fra bambini e bambine del posto under 12, attratti dal gonfiabile e dal clamore che gli incontri hanno comportato lungo la spiaggia.

Ci piace sottolineare come, in queste cinque tappe del 2021, siano arrivati a medaglia almeno una volta, dieci squadre su dodici, in rappresentanza di ben otto regioni d'Italia. Di buon auspicio per le prossime edizioni.

Interessante l’esperimento del campionato internazionale organizzato sul litorale laziale da Giampiero Carrus e la sua associazione A.I.H.B.FootGolf. Il “World Cup Hockey Beach” ha avuto luogo a Nettuno (RM) il 26 e 27 giugno 2021 con la partecipazione di quattro nazionali di Italia, Argentina, Pakistan e Uganda. La vittoria è andata al Pakistan in finale contro gli azzurri.

La Coppa Lazio, nel week-end successivo, ha visto invece la partecipazione di quattro squadre Romane. HC Tevere, HC Roma, Lazio H. e HCC Butterfly, hanno dato vita ad un quadrangolare molto combattuto.

 In sintesi, la stagione estiva, pur partita nell’incertezza dovuta all’emergenza Covid, ha avuto modo di godere dei campi gonfiabili messi a disposizione dalla F.I.H. in molte regioni italiane.

Così si sono svolti “festival” ed eventi sui campi regolamentari in quasi tutte le regioni “marittime” del nostro stivale. I campi a disposizione dei C.R. costituiscono un tesoro indispensabile per la conoscenza e la diffusione del nostro sport. La speranza è che vengano sempre più utilizzati nel territorio anche durante l’anno ed in contemporaneità di altre manifestazioni hockeistiche.

Il Beach Hockey con il suo gonfiabile infatti, già in molte occasioni sono stati sfruttati per creare ulteriori interessi e attenzioni attorno ad una manifestazione di finale di Hockey prato.

In molte regioni, anche distanti dal mare, il gonfiabile del B.H. è stato già montato in occasione di finali nazionali giovanili, creando ulteriore interesse nella zona.

Molto attiva si è dimostrata ancora una volta la Toscana, che si è candidata ad organizzare in settembre un torneo di B.H. con corso di formazione tecnici annesso. Tanti tornei e festival si stanno alternando sulle spiagge d’Italia con le collaborazioni dei C.R. più attivi, come in Toscana, Liguria, Lazio, Friuli ecc.

L’obiettivo è quello di arrivare in pochi anni ad avere almeno un torneo di Beach Hockey in ciascuna delle regioni italiane bagnate dal mare.

Di Luca Dal Buono



CAMPIONATO ITALIANO  BEACH HOCKEY 2021 - CLICCA PER CONSULTARE


(FOTO IN PAGINA: archivio FIH)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });