Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

 

Comincia sotto il segno di Amsicora e Lorenzoni la prima giornata di gare delle competizioni europee per club, promosse dalla European Hockey Federation (EHF), ma organizzate da due club italiani (Amsicora il maschile e HCU Catania il femminile) in Sardegna e Sicilia. Nel corso del Trophy maschile di Cagliari (6-9 giugno), i sardi padroni di casa si sono imposti con un netto 3-0 contro gli scozzesi del Grange e hanno subito conquistato il primo posto nel girone A; con loro ci sono gli ucraini dell’OKS-SHSVSM, che hanno battuto 4-0 i gallesi del Whitchurch. Nell’altro girone (A) esordio amaro per l’HC Bra campione d’Italia in carica che contro la squadra probabilmente più forte di tutto il lotto di partecipanti, gli irlandesi del Monkstown, hanno perso 6-0 nella gara d’esordio, disputatasi la mattina. L’altra partita del girone ha invece visto gli azeri dell’Atasport battere 3-1 gli austriaci del Navax Wien.

A Catania, dove è invece cominciato il Challenge I femminile, vittoria fondamentale per l’HF Lorenzoni, campione d’Italia 2012/13, che ha battuto le ceche dello Slavia Praga 2-1. Riposo, invece, per il Catania - inserito nel girone delle braidesi - che esordiranno domani (h. 17:00) proprio contro la squadra di Praga: vincendo, piemontesi e siciliane approderebbero subito alle due finali promozione di lunedì facendo di fatto diventare lo scontro diretto di domenica, solo un utile spareggio per determinare la prima e la seconda del girone. Nell’altro girone (A), le belga del Wellington vincono in rimonta (3-2) sulle bielorusse del Grodno, mentre il derby tra i due team scozzesi termina 1-1.

I marcatori. Nella sfida che ha visto il Bra patire lo strapotere (0-6) del Monkstown (squadra di Dublino) si è messo in luce il talento del n° 7 David Carson, autore di una tripletta; le altre reti di una gara già segnata nel primo tempo (5-0) portano le firme di David Cole e Kyle Good, autore di una doppietta. Tutte su azioni le sei reti degli irlandesi.

Nella partita che ha chiuso il MatchDay 1 a Cagliari (inizio ore 17:30) l’Amsicora campione d’Italia 2012/13 chiude la pratica Grange HC già nei primi 35’ di gioco; dopo soli 3’ è Lorenzo Asuni a entrare a referto grazie a una rete su azione. Al 9’ e al 19’ i ragazzi di Roberto Carta capitalizzano al massimo due corner corti e la superiorità (non solo territoriale) messa in campo in tutta la gara, andando a segno con Gabriele Murgia prima e Bruno Mura poi: 3-0 e ripresa che non produce altro che due gialli per Mura e Andrews per gli scozzesi.

Scende in campo alle 17, invece, l’HF Lorenzoni, che dopo soli 3’ di gioco è già in vantaggio grazie a un gol di Lisa Di Blasi; l’1-0 però dura poco perché al 7’ il capitano Adela Bizova firma il pari (1-1) con cui si va a riposo. Oggi, però, la talentuosa Di Blasi è in giornata di grazia e al 42’ (ancora su azione) sigla la rete del 2-1, che la squadra piemontese conserva fino alla fine e che consegna ai ragazzi di Berrino 5 punti preziosissimi.

L’attribuzione dei punti. In questi tornei vengono attribuiti 5 punti per ogni vittoria: tanti ne hanno conquistati, oggi, Amsicora e Lorenzoni. Per chi chiude la gara sul pareggio ci sono, invece, 2 punti ciascuno. Per chi perde segnando almeno una rete: 1 punto. Non viene invece attribuito punto alcuno a chi chiude la partita con una sconfitta, senza riuscire a segnare nemmeno un gol (è il caso, oggi, dell’HC Bra).

 

RISULTATI MATCHDAY 1 (venerdì 6 giugno)

EuroHockey Club Champions Trophy maschile (Cagliari, stadio Amsicora – 6-9 giugno 2014):

 

Girone A (venerdì 6 giugno):
HC OKS-SHVSM (Ucraina)-Whitchurch HC (Galles): 4-0 (1-0 pt)
Grange HC (Scozia)-SG Amsicora (ITALIA): 0-3 (0-3 pt)

Classifica girone A: HC OKS-SHVSM e SG Amsicora 5, Grange HC e Whitchurch HC 0.

Girone B (venerdì 6 giugno):
Monkstown HC (Irlanda)-HC Bra (ITALIA): 6-0 (5-0 pt)
Navax AHTC Wien (Austria)-Atasport (Azerbaijan): 1-3 (0-1 pt)

Classifica girone B: Monkstown HC e Atasport 5, Navax AHTC Wien  1,  HC Bra 0.

Le partite di domani
Girone A: HC OKS-SHVSM-Grange HC; SG Amsicora-Whitchurch HC
Girone B: HC Bra-Atasport; Navax AHTC Wien-Monkstown HC      

 

RISULTATI MATCHDAY 1 (venerdì 6 giugno)

EuroHockey Club Champions Challenge I femminile (Catania, campo Dusmet – 6-9 giugno 2014):

 

Girone A (venerdì 6 giugno):
HC Ritm-Azot Grodno (Bielorussia), Royal Wellington THC (Belgio): 2-3 (2-1 pt)
Grove Menzieshill (Scozia)-Clydesdale Western (Scozia): 1-1 (1-0 pt)

Classifica girone A: Royal Wellington THC 5, Grove Menzieshill e Clydesdale Western 2, HC Ritm-Azot Grodno  1.


Girone B
(venerdì 6 giugno):
HF Lorenzoni (ITALIA)-Slavia Praha (Repubblica Ceca): 2-1 (1-1 pt)
Riposo per HCU Catania (ITALIA)

Classifica girone B: HF Lorenzoni 5, Slavia Praha1, HCU Catania 0.


Le partite di domani

Girone A: Royal Wellington-Clydesdale Western; Grove Menzieshill-HC Ritm-Azot Grodno
Girone B: HCU Catania-Slavia Praha. Riposo per HF Lorenzoni

      

Distinta_Lorenzoni-Slavia_Praga_2-1.pdf
Distinta_Grange-Amsicora_0-3.pdf
Distinta_Monkstown-Bra_6-0.pdf

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });