Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Da alcune settimane la Federazione Italiana Hockey ha dato incarico alla società RAN Innovation di realizzare un nuovo software per il tesseramento, l’iscrizione e l’affiliazione alla FIH. I continui progressi in campo tecnologico, infatti, hanno reso desueto l’attuale programma per il tesseramento online e reso necessario un investimento per dotare tutti gli hockeysti di uno strumento di più facile fruizione e maggiore funzionalità. Uno strumento che sia innovativo e trasparente; uno strumento che si collochi in quel solco che la FIH ha tracciato: quello di farsi centro servizi per gli hockeysti italiani. Anche in seno a questa logica, la federazione ha accolto la proposta pervenuta da RAN Innovation, che all’interno della propria forza-lavoro vanta anche alcuni giocatori di hockey, la cui pertinenza e conoscenza della ‘materia’ è certamente di indubbio aiuto nella realizzazione del nuovo software, atteso a sanare (quanto più possibile) le lungaggini che in passato ne hanno caratterizzato l’esercizio. RAN Innovation, che ha sede a Roma, ha infatti tra i propri dipendenti l’Ing. Alessandro Nanni (Presidente), Ing. Cosimo Federico Ardito (Amministratore Delegato) e l’Ing. Marco Rinelli (Amministratore Delegato). Tutti vantano un passato (e in alcuni casi un presente) nell’HC Roma pluriscudettata.

Il nuovo software per il tesseramento online – al quale stanno lavorando fattivamente anche i dipendenti FIH addetti al settore – fornirà molte agevolazioni all’utente finale. Per quanto riguarda i tempi di formalizzazione, a dicembre il settore tesseramento e alcuni componenti della RAN Innovation incontreranno una rappresentativa di società per ricevere suggerimenti e consigli e avere, cosa non trascurabile, un parere sulla prima bozza del programma, di cui si avrà una versione BETA a marzo 2014, periodo nel quale gli addetti al settore tesseramento effettueranno test su entrambe le piattaforma (nuovo e vecchio software, per intenderci). L’obiettivo è fornire agli hockeysti un nuovo strumento entro l’inizio della stagione 2014/15.

Il programma nasce con l’intento di ottimizzare il processo di tesseramento e gestione campionati della Federazione e permettere la connessione, attraverso un unico sistema, di più utenti; nello specifico di coloro interessati alla gestione e amministrazione del tesseramento e dei tesserati”, ci dice Alessandro Nanni, ex azzurro ed ex giocatore dell’HC Roma.

Attraverso il software verrà fornita “ad arbitri, allenatori e dirigenti la possibilità di interfacciarsi. Il programma sarà facilmente interpellabile e non si disperderanno le informazioni”, come talvolta avvenuto in passato “Tutto nasce da un’analisi fatta nella iniziale fase di studio – puntualizza Nanni - ci siamo accorti di come questi processi fossero macchinosi, di come non ci fosse un flusso logico delle informazioni, bensì piuttosto lacunoso”. Con il software attualmente in uso, i dati talvolta devono essere trasmessi per raccomandata, altre volte per e-mail; occorre, in pratica, effettuare più volte le stesse operazioni: “manca sincronizzazione e questo crea forti disagi a tutta la comunità hockeystica – prosegue Nanni - i componenti delle società responsabili del tesseramento devono inserire i dati in maniera molto farraginosa, con procedure che indubbiamente scoraggiano e se non sono loro a farlo, questo ricade sull’ufficio federale, con perdite di tempo, vacanza di informazione e comunicazione: il programma che stiamo realizzando ovvierà anche  queste cose”.

RAN Innovation sta lavorando anche “per ottimizzare le tessere; l’idea è proporre una tessera unica, che sia una sorta di carta d’identità elettronica della FIH, con all’interno tutte le informazioni riguardanti il tesserato”.

L’incarico fornito dalla FIH non si esaurisce qui, perché l’ambizione concreta è quella, nel giro di un paio d’anni, “di creare un unico flusso che permetta di inserire, all’interno di una unica banca dati, nome e ruoli di tutti i soggetti interessati”, chiude Alessandro. Questo permetterà alle società di inserire i giocatori e agli arbitri e alle società di stampare la lista dei giocatori che arriveranno al campo. Le comunicazioni avverranno in tempo reale, si eviteranno informazioni non aggiornate ed errori nella distinta. Ci sarà maggiore chiarezza nella comunicazione; anche in tempo reale. “Il meccanismo innescato interesserà tutta la filiera – dice il presidente federale, Luca Di Mauro – con il programma della RAN Innovation ogni cosa verrà informatizzata e tutto sarà facilmente a disposizione. Ogni settore federale verrà interessato, dai campionati al tesseramento:  sarà, per esempio, anche  automatizzato il processo di inserimento dell’attività dei campionati svolti. Trasparenza assoluta quindi : una intuizione che ci pone a esempio anche per altre federazioni”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });